A cosa serve la lunetta dell’area di rigore? Anche il più esperto di calcio non sa rispondere

0
158

Sai a cosa serve la lunetta dell’area di rigore nel gioco del calcio? In effetti, non è così noto il suo ‘significato’ 

lunetta area rigore
E tu lo sai? A cosa serve la lunetta dell’area di rigore?

Sei sicuro di conoscere tutto, ma proprio tutto, sul gioco del calcio? Beh, scommettiamo che quello di cui ti parleremo in questo articolo ti farà nascere un gran senso di curiosità. Anzi, siamo sicuri ti disorienterà anche per un momento. Sì, perché se ti senti così esperto su tutto quello che riguarda il gioco più bello e rappresentativo per gli italiani, beh, stavolta ti troverai in difficoltà. Hai studiato sin da piccolo le regole del fuorigioco e adesso sei preparatissimo, lo vedi a un miglio di distanza e per il tuo grado di erudizioni saresti in grado anche di sostituire il guardalinee. Sai bene anche quand’è che si fischia un rigore e come funziona il Var. Ma ti sei mai chiesto a cosa serve la lunetta dell’area di rigore?

La lunetta dell’area di rigore: a cosa serve?

Già ti senti un po’ in crisi, vero? Già stai mettendo in discussione la tua reputazione da esperto di calcio. Certo, ci può stare! Stai tranquillo! Succede a tutti. E’ successo anche a noi prima di cominciare a scrivere ciò che tu stai leggendo in questo momento. Procediamo per gradi e cerchiamo di capire, innanzitutto, di cosa stiamo parlando. Hai presente quella lunetta, quel semicerchio irregolare e schiacciato che troviamo all’estremità dell’area di rigore? Ecco, parliamo di quello. Calcolando centimetro per centimetro le distanze e tracciando delle linee immaginarie che vanno dal suo punto estremo, ovvero sulla sua circonferenza, fino al dischetto (dove si posiziona il pallone per calciare il rigore) da punto a punto ci sono 9,15 metri. E quella, attenzione, è la distanza che devono rispettare i calciatori di entrambe le squadre quando si calcia un rigore. Non possono invaderla. E’ la distanza minima, per intenderci. Più vicini non si può stare: la regola è quella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here